San Valentino a Firenze: 5 ristoranti romantici per evitare i soliti cioccolatini

Pubblicato il 8 febbraio 2021

San Valentino a Firenze: 5 ristoranti romantici per evitare i soliti cioccolatini

La solita scatola di cioccolatini non stupisce più, ancora meno se abbiamo passato la maggior parte dell’ultimo periodo chiusi in casa o al supermercato. Esistono ottime idee regalo per San Valentino che ci possono rendere dei romanticoni agli occhi dell’altra metà, ma per rompere veramente la routine casa-lavoro e rilassarsi non c’è niente di meglio di un pranzo fuori (visto che la cena a lume di candela per quest’anno è depennata). Ecco dunque una lista di locali che hanno organizzato “con amore” il pranzo del 14 febbraio, per rendere indimenticabile la giornata dedicata agli innamorati di tutto il mondo.

In zona Costa San Giorgio l’amore per le proposte su misura

Quest’anno per celebrare la festa degli innamorati bastano una padella e un forno. A La Leggenda dei Frati hanno preparato qualcosa di speciale da gustare a casa propria: un box di San Valentino contenente un menu degustazione per due, disponibile dal 10 al 14 febbraio scrivendo a info@laleggendadeifrati.it o chiamando. È stato studiato appositamente per l’occasione dagli chef Filippo Saporito e Ombretta Giovannini e la scatola contiene anche un Panettone fatto con rosa, lampone e cioccolato ruby pensato dal Pastry Chef Gabriele Vannucci e una bottiglia di Champagne A. Bergère con cui brindare. In alternativa il locale è aperto a pranzo dal giovedì alla domenica e il 14 viene proposto “Il Menu dei Frati” che prevede piatti a sorpresa firmati dallo chef Filippo Saporito che li declina a seconda dei gusti del singolo tavolo.
La Leggenda dei Frati. Costa San Giorgio, 6/A – Firenze. Tel: 0550680545

In zona Peretola l’amore per un cuore dolce

Il pranzo parte subito col piede giusto al Ventuno Bistrot: con un calice di bollicine di benvenuto. Tra i piatti proposti per il menu di San Valentino c’è la zuppetta di borlotti, cavolo nero e speck; la tartare di manzo, nocciole e senape affumicata; l’uovo morbido, pecorino di Piena, tartufo; il risotto allo zafferano, liquirizia e tartare di gamberi; guancetta di maiale, pak-choi e funghi; e il cuore al cioccolato bianco e lamponi. Il cuore è disponibile anche d’asporto per fare una dolce sorpresa alla propria metà.
Ventuno Bistrot. Via de' Vespucci, 21 – Firenze. Tel: 3317873568

In zona Porta Romana l’amore per l’innovazione

Lo chef Davide si diverte a modificare i piatti del menu del Ristorante Logò ponendo sempre al centro le preferenze dei suoi clienti con idee innovative e curate sempre nei minimi particolari. Per San Valentino viene proposto un menu degustazione composto da 5 portate che conquista il palato di tutti gli innamorati. Visto i posti limitati dal locale consigliano la prenotazione. 
Ristorante Logò. Via Romana, 80R – Firenze. Tel: 0557093901

In zona Sant’Ambrogio l’amore per la tradizione

L’amore alla Trattoria Accadì viene celebrato per la cucina tradizionale toscana. È stato infatti ideato un menu di San Valentino che ripropone i piatti tipici al costo di 25€ a persona (bevande escluse). L’antipasto è un’insalata di carciofi con rucola e scaglie di parmigiano; i primi sono a scelta tra gnudi alla fiorentina, gnocchi di patate fatti in casa al ragù e maltagliati al cavolo nero. Tra le opzioni dei secondi ci si può lasciar tentare dalla trippa alla fiorentina, dal peposo, o dal baccalà alla Livornese e come contorno vengono serviti i fagioli all’olio o le patate al forno. Per concludere in dolcezza tifi per il team torta al cioccolato o tiramisù? 
Trattoria Accadì. Borgo Pinti, 56r – Firenze. Tel: 0552478410 

In zona Piazza Beccaria l’amore per la socialità

Per trascorrere San Valentino con un pizzico di socialità in più il locale in cui prenotare è l’Osteria Borgo La Croce. Sono previsti, infatti, dei tavoli social per le coppie e per le accoppiate di amici che vogliono pranzare in totale sicurezza pur godendosi la compagnia reciproca a lume di candela, con musica in sottofondo e proiezioni di film romantici che donano quel tocco in più all’atmosfera. Il menu di pesce proposto per l’occasione è fisso e prevede carpaccio di polpo con salsa al mango e umami allo zenzero; ravioli rossi di mazzancolle e mentuccia al burro e salvia con polvere di ginseng; trancio di salmone affumicato all’arancia, crema di sedano rapa e corallo nero; tarte tatin, passion fruit e cioccolato arrosto al peperoncino; ma ognuno può scegliere liberamente se mangiare anche solo uno dei piatti. Altrimenti si può optare per il menu alla carta con la formula del tre (3 antipasti, 3 primi e 3 secondi con la scelta vegetariana).
Osteria Borgo La Croce. Borgo La Croce, 16r – Firenze. Tel: 0554937325

Quando l'aperitivo "chiude" la giornata

Quest’anno San Valentino cade di domenica e con le restrizioni anticovid è una vera fortuna perché possiamo goderci il pranzo senza eccessive preoccupazioni. Possiamo quindi chiudere la giornata "fuori casa" con un aperitivo pomeridiano (i bar sono aperti fino alle 18) in uno dei locali e bar di Firenze che hanno organizzato un brindisi a tema per il 14 febbraio. Tra questi in pieno centro troviamo la Caffetteria Ottaviani (in Piazza degli Ottaviani 10, prenotazioni al 3408776070) che propone l’aperitivo “StappiAmo” con prezzi speciali su franciacorta e champagne accompagnati da finger food al salmone o con acciughe del Cantabrico.


Quando ci si trova agli inizi di una relazione si fa attenzione a tutto: a ciò che si dice, a cosa piace all’altra persona, ma soprattutto a come si mangia. C’è a chi piace fare la scarpetta col sugo della pasta, o chi invece preferisce rosicchiare l’osso della fiorentina per non lasciare nessun rimasuglio di carne, ma se siete una coppia navigata avete già imparato a conoscere i difettucci l’una dell’altro. Ecco quindi una lista di 10 osterie di Firenze in cui sarete liberi di esprimervi e a vostro agio.


Foto di copertina di Miti da Unsplash
Foto interne dalle pagine social dei locali

  • SAN VALENTINO
  • RISTORANTI ROMANTICI

scritto da:

Alice Burato

Un nome e un destino: vivere nel Paese delle Meraviglie. Amo la pasta alla carbonara, l'odore delle pagine dei libri mentre li sfoglio e giocare a tennis quando ho bisogno di staccare la spina. La mia attività preferita? Cercare nuovi ristoranti da provare.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​Baritalia 2021, i migliori mixologist d'Italia premiati a Milano

Gran finale al Moebius di Milano per il laboratorio itinerante dedicato alla mixology, ecco i vincitori di questa edizione di BaritaliaLab.

LEGGI.
×