Venezia da local: andiamo a mangiare in 10 locali non turistici di Cannaregio

Pubblicato il 27 novembre 2023

Venezia da local: andiamo a mangiare in 10 locali non turistici di Cannaregio

Cannaregio non è il sestiere in cui ho abitato di più a Venezia ma è forse quello che mi è più entrato nel cuore. Sarà per la sua identità (la rivalità Cannaregio-Castello rimbalza tra le calli ancora oggi), sarà per le lunghe fondamenta sempre illuminate dal sole, che in piena estate vuol dire crepare dal caldo ma che nelle mezze stagioni o in inverno vuol dire anche avere delle golden hour impagabili, ma anche, molto semplicemente, per i suoi locali. Certo, molti di questi bar e ristoranti sono ormai diventati prettamente turistici, ma ce ne sono ancora diversi che mantengono un anima più genuina, talvolta anche ruvida e spigolosa, che sono parte dell’essenza di questo sestiere così orgoglioso. E allora oggi andiamo a vedere 10 posti a Cannaregio dove fare un pranzo o una cena non solo che di turistico hanno ben poco, ma dove ci vanno anche i cannareggiotti (e forse anche qualche castelano in incognito).

Fresco e delicato


Con Aquila non parliamo di un ristorante veneziano in senso stretto, ma si tratta comunque di un locale che di turistico ha davvero poco. Tra la stazione e il Ponte delle Guglie, in quel viavai di chi arriva e chi va da Venezia che è Lista di Spagna, questo squisito ristorante è una mosca bianca di tranquillità e delicatezza, con una cucina che più che veneziana è italiana in senso più ampio e che ritorna ai sapori più semplici e genuini. Il manifesto del ristorante di Marina sono certamente i ravioli fatti in casa, sempre presenti ma con ripieni e sughi sempre diversi di stagione in stagione, secondo ispirazione. Ecco il nuovo menu invernale
Aquila. Rio Tera Lista di Spagna 160/A, Cannaregio – Venezia. Tel. 3479992459

Estroso e contemporaneo


Di Anice Stellato mi piacciono soprattutto l’energia e l’intraprendenza. Dietro Fondamenta degli Ormesini, in Fondamenta della Sensa, questo piccolo ristorante ha la forma dell’osteria contemporanea ed è il classico esempio di chi sa tenere un piede nella tradizione e uno nell’innovazione stando in perfetto equilibrio senza sbilanciarsi. Il contesto poi è quello della tranquillità della fondamenta (in questa i turisti non ci passano!) e dell’intimità di un locale curato nei dettagli.
Osteria Anice Stellato. Fondamenta della Sensa 3272, Cannaregio - Venezia. Tel. 3420842837

Popolare e autentico

Giù! Giù! Fino in fondo alla fondamenta! Se percorri la fondamenta della Misericordia, che poi diventa Ormesini e vai oltre ancora, quando diventa Capuzine, potresti scoprire che anche quella serie infinita di ristoranti e bar posti uno dietro l’altro ha effettivamente fine… e la fine si chiama Osteria al Bacco. Il Bacco è un’osteria alla vecchia maniera, con il menù del giorno a pranzo, piatti tipici veneziani fatti a dovere e porzioni abbondanti. Uno di quei posti da vero local, dove la lingua ufficiale è il veneziano.
Osteria al Bacco. Fondamenta delle Capuzine 3054, Cannaregio – Venezia. Tel. 0415256093

Tipico e istrionico

Antica Adelaide è una dimostrazione del fatto che si può essere belli senza essere pretenziosi. L’osteria, incastrata in una calle tra Ca’ d’Oro e la fine della Misericordia, ha un suggestivo salone principale in stile art nouveau, con la vetrata in fondo, dipinti alle pareti e oggetti d’antiquariato. Oltre a mangiare i bigoli alla busera, con scampi e cozze, tra i migliori a Venezia, puoi gustare una cucina veneziana tradizionalissima che qualche volta si concede un tocco di follia, che si rispecchia anche nella frizzantezza del personale.
Osteria Antica Adelaide. Calle Priuli Racheta 3728, Cannaregio – Venezia. Tel. 041 5232629

Rustico e casalingo

Marisa è un’istituzione a Venezia, a pochi passi dal Ponte dei Tre Archi, comodo anche arrivando dalla stazione. La trattoria è una di quelle storiche, dove non si fanno i complimenti e si mangia senza fare i preziosi. Il menù giornaliero alterna carne o pesce, senza la minima rivisitazione di sorta nei piatti, come ci si aspetterebbe da una trattoria tipica tutta d’un pezzo. In un ambiente assolutamente casalingo e anche un po’ stretto come da tradizione veneziana. La venezianità passa sicuramente da qui, e la prenotazione è raccomandata!
Da’a Marisa. Fondamenta San Giobbe 652, Cannaregio – Venezia. Tel. 041720211

Messicano e veneziano


Iguanna non sarà il locale veneziano duro e puro, ma è un indirizzo che ormai fa parte a pieno titolo della vita di quartiere cannareggiotta. In questo ristorante messicano non solo mangi degli onestissimi burrito e tacos a buon prezzo, ma ci bevi anche le ombrette e gli spritz fatti come si deve, o magari anche un bel margarita come aperitivo prima della cena. Il clima è assolutamente conviviale, che ben si addice agli interni coloratissimi che un po’ sono quelli dell’osteria veneziana e un po’ richiamano l’immaginario tex-mex.
Iguanna. Calle dell’Aseo 1885, Cannaregio – Venezia. Tel. 0414763749

Irriverente e intimo

Un’osteria ruspante, il suo ambiente vivace, il ritratto del suo oste che con sagacia introduce e gioca con i suoi clienti. Siamo da Bepi Antico 54, a pochi passi da Campo Santi Apostoli, che oggi è guidata da Loris, figlio dell’”antico” Bepi. Se cerchi un’esperienza veneziana autentica qui non sbagli, con una scelta di piatti fortemente radicata nella laguna e proposta senza fronzoli ma con eleganza. Tra gli antipasti ricordo una granseola speciale davvero, e la luce calda e lo stile un po’ retrò del locale lo rendono adatto anche a una cena di coppia.
Bepi Antico 54 da Loris. Salizada del Pistor 4550, Cannaregio – Venezia. Tel. 0415285031

Semplice e familiare


Un nome che è un programma. Casa Mia a Venezia è una trattoria e pizzeria nascosta in una calle accanto a Campo Santi Apostoli. Senza sfociare mai in esagerazioni, l’anima del posto è semplice e ha il suono allegro della convivialità. È uno di quei non moltissimi posti a Venezia dove mangiare una buona pizza, e il resto dell’offerta propone piatti sia tradizionali veneziani che qualche chicca più italiana in base al periodo. Quando sei lì, chiedi i piatti del giorno e potresti stupirti!
Trattoria Casa Mia. Calle dell’oca 4430, Cannaregio – Venezia. Tel. 0415285590
 

Classico e rispettato


Vini da Gigio è uno di quei ristoranti che è considerato un punto di riferimento anche dagli stessi ristoratori. Classico, tradizionale al massimo, l’esperienza da Vini da Gigio si focalizza sulla cucina della laguna con l’attenzione al prodotto locale e alla stagionalità. Ma occhio anche alle chicche come la carbonara di pesce, e soprattutto alla cantina che, come suggerisce il nome stesso del locale, è una delle più rinomate in città!
Vini da Gigio. Calle Stua 3628/A, Cannaregio – Venezia. Tel. 0415285140

Versatile ed equilibrato

Potresti conoscere i Promessi Sposi anche come osteria dove si beve al banco, ma in realtà il cuore della sua proposta sta nei pasti. In un ambiente tipico da osteria veneziana, con una sala di discrete dimensioni e un’inaspettata corte interna, la cucina dei Promessi parte dal tradizionale per spaziare anche verso qualche soluzione più estrosa. Il bello dell’osteria sta nella sua versatilità, perché si mostra sì tipica ma anche svecchiata, senza mai eccedere né da una parte né dall’altra. Per questo quindi adatta sia a cene tra amici, con la famiglia o anche a due.
Osteria ai Promessi Sposi. Calle de l’Oca 4367, Cannaregio – Venezia. Tel. 0412412747

Foto dalle pagine social dei locali.
Foto di copertina di Aquila

  • VITA DI QUARTIERE

scritto da:

Damiano Fantuz

Amo la musica alternativa e trovo che negli anni Ottanta tutto fosse più bello. E amo Venezia e le sue osterie. Forse quello che mi piacerebbe di più sarebbe frequentare quelle stesse osterie, ma negli anni Ottanta

IN QUESTO ARTICOLO
×