Questi sono i ristoranti di Trani e dintorni per un pranzo della domenica come piace a noi pugliesi

Pubblicato il 4 gennaio 2024

Questi sono i ristoranti di Trani e dintorni per un pranzo della domenica come piace a noi pugliesi

Il pranzo della domenica è un’istituzione e come tale va celebrata ovviamente a tavola, però scegliendo quella giusta. Tra le destinazioni da non perdere c’è di sicuro, la bellezza senza tempo di Trani, ma anche tutto ciò che ci sta attorno. Tra mare e terra la Puglia si sa, è sempre bella da vivere non solo con gli occhi, ma anche col cibo. Allora, per la nostra gita fuori porta all’insegna del gusto e della bellezza, andiamo dove ci porta la fame, quella di cose buone.

Cucina green e senza glutine a Trani


Per una domenica “come a casa” ma con quel tocco di novità che non potremo dimenticare, c’è Fefino a Trani. Il locale green che sta piacendo proprio per la sua offerta diversa dal solito, apre le sue porte la domenica a pranzo. L’offerta, ovviamente, resta fedele alla filosofia di Gloriana Tesoro, ideatrice del format. L’idea è semplice, prendere tutto il buono del vegetale e renderlo appetibile a tutti, anche ai più scettici. Il segreto sta nel combinare alla perfezione i gusti, mettendoci quella creatività che non può proprio mancare. Vegani e non, intolleranti al lattosio e oltre, Fefino vi aspetta con le sue incredibili novità come fois grais di noci, la mitica tartelletta con humus di fagioli neri, dadini croccanti di batata e marinata di cappuccio rosso, e la Redefine meat, la bistecca vegetale che non ci farà rimpiangere la classica entrecote. Inoltre, per chi ha un'intolleranza al glutine è interessante sapere che tutto quello che viene proposto al locale è gluten free, un modo davvero unico per un ristorante di essere inclusivo.
Via Mario Pagano, 176 Trani T: 3384243365

Il piacere della condivisione


I Cinque Sensi è il ristorante che, storicamente, unisce gusto e natura a tavola. Leonardo Lambo, mente e cuore del locale, restituisce all’ospite un’esperienza nuova e per niente scontata, sempre divertente per il palato. In tutta tranquillità, in una sorta di oasi appena fuori da Trani, potremo pranzare e cenare seguendo l’andamento delle stagioni che si susseguiranno nei piatti. Ingredienti sempre freschi e di stagione, impiattati in modi del tutto innovativi. Un menu di terra che si mischia perfettamente con la proposta marinara, metterà sempre tutti d’accordo a tavola, carta dei vini compresa. I Cinque Sensi è una risorsa per chi, la domenica, non vuole proprio mettersi ai fornelli, ma vuole solo farsi coccolare.
Contrada dei Monaci, 2 Trani T: 0883401016

Il pranzo che non ti aspetti


Il pranzo della domenica al pub si può e si deve fare se c’è la firma del Saint Patrick. Lo storico irish pub non è solo Guinness e panini, ma anche un luogo in cui godersi una raffinata cucina casereccia che ben si sposa bene con le birre artigianali selezionate da Francesco Petruzzelli, patron del locale. Un concept, quello di Saint Patrick, sempre agile che unisce tutta la bontà della cucina territoriale alla ricchezza di ingredienti in grado di impreziosire anche un semplice spaghetto alle vongole. Saint Patrick è un luogo senza tempo per chi, a pranzo o a cena, vuole godersi sapori autentici e sperimentare pairing nuovi tra mare e terra. Una domenica speciale? Passiamola qui.
Via Cialdini, Barletta T: 0883347157

Tradizione spettacolare


Un pranzo della domenica all’insegna del fine dining che parla la lingua del territorio lo si fa da Romanazzi’s Restaurant a Giovinazzo. Una location unica che guarda al suggestivo porticciolo del paese, è il preludio di una magia che avviene a tavola. A pranzo o a cena, chef Giuseppe Romanazzi mette a servizio dei suoi ospiti la sua creatività. Lo fa reinterpretando i grandi classici della cucina di casa da arricchire con dettagli che la renderanno gustosamente unica. Un piacevole diversivo per la domenica, da accompagnare a calici di vino insoliti e di pregio, perché la cantina di Romanazzi’s non è solo Puglia e Italia, ma viaggia per il mondo. Quindi wine lovers appassionati, datevi da fare per regalarvi un pranzo della domenica all’insegna del buon mangiare e del bel bere.
Piazza Porto, Giovinazzo T: 0803323845
Clicca per prenotare una cena da Romanazzi's

A Canosa per fare fusion


Nel cuore di Canosa, a due passi dalla Cattedrale di San Sabino, la Casa del Caffè è il porto sicuro per un pranzo dal gusto contemporaneo. Luciano e il suo staff renderanno ogni momento di relax unico e il cibo, si sa, è il miglior mezzo per realizzare l’intento. Qui si lavora pensando solo alla freschezza e alla stagionalità degli ingredienti, badando anche a quel pizzico di innovazione che rende unica la nostra esperienza. La proposta ricalca i sapori murgiani certamente, ma non manca il tocco di internazionalità che porta il sushi a Canosa e lo abbina a signature cocktail a cura del bartender del locale. Un modo diverso, innovativo, per passare una domenica a pranzo fuori.
Via Vittorio Veneto, 2 Canosa di Puglia T: 0883662121

Una domenica in frantoio


Una bruschetta salverà il mondo. Si, ma solo se è quella di Oli Olà. Siamo a Bisceglie, fuori dal caos cittadino e nel cuore del frantoio Di Molfetta. Oli Olà è un food hub che da anni appassiona tutti coloro che sono alla ricerca di un pranzo o una cena autenticamente pugliese, ma con l’effetto wow. Chef Sergio Frizzale è pronto a stupirci con effetti più che speciali grazie alle combo di bruschette mare e terra, come quella con tonno rosso in crosta di cornflakes e paprika dolce, fior di latte, drop di pomodoro e caviale al basilico. Incredibili anche i primi, come la croccante assassina preparata rigorosamente al momento. Provare per credere. Il fil rouge o green se vogliamo, è sempre l’olio a chilometro zero, quello che non mancherà mai sulla tavola di OliOlà. Un pranzo domenicale qui è un’esperienza da mettere subito in calendario.
Via Ruvo, 88 Bisceglie T: 0803921478

In sala all’insegna del gusto


Il pranzo della domenica in sala è il must per chi alla sacralità della domenica non vuole rinunciare. L’atmosfera elegante di Villa Bianca è ciò che ci serve per celebrare al meglio una ricorrenza o anche solo la famiglia che si riunisce a tavola. A rendere il momento gustosamente unico è chef Stefano Torelli che, grazie alle sue idee tutte da mangiare, arricchisce menu innovativi e mai banali, ovviamente differenti per ogni esigenza e con attenzione ad allergie e intolleranze. Una cucina che mette insieme tipicità di terra e preziosità del mare, è ciò che ci aspetta qui, appena fuori da Corato e con uno sguardo sulla sconfinata campagna murgiana.
Viale Monte Cotugno, 9 Corato T: 3895150328

Belle scoperte


La Chicca di nome e di fatto. Ecco come si presenta questo piccolo ristorante nel cuore di Ruvo di Puglia. Con la stupenda cattedrale a due passi e in un vicolo suggestivo, ci aspetta una piccola bomboniera per un pranzo domenicale tutto da gustare. L’imperativo è sempre mangiare bene, senza se e senza ma. Dobbiamo portare solo il piacere della condivisione in tavola. Un menu agile, di pesce e con incursioni di terra, tutto ciò che mette d’accordo anche i vegetariani puristi che potranno essere accontentati al meglio. Una proposta per niente banale per chi, dopo aver provato proprio tutto, vuole assaporare la tanto amata comfort zone. A suggellare il tutto c’è una carta vini che parla di casa. Da non perdere? Di sicuro la seppia panata su purea di favetta. Un racconto del territorio diverso dal solito.
Via S. Arcangelo, 14 - Ruvo di Puglia (BA), T: 0809241002


 

  • RISTORANTI E PIATTI TIPICI

scritto da:

Serena Leo

Amo raccontare il vino e il cibo, mia croce e delizia. Sono costantemente alla ricerca di proposte gourmet “sartoriali” esaltanti. A tavola, come nella vita, desidero che il mio calice sia sempre pieno e che i commensali siano allegri e appassionanti.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​Ecco quali sono le migliori birre dell’anno 2024 premiate a Rimini

Nell’ambito del concorso brassicolo più longevo e atteso in Italia organizzato da Unionbirra.

LEGGI.
×