Le pizze creative per asporto di Lecce di cui non possiamo più fare a meno

Pubblicato il 14 gennaio 2021

Le pizze creative per asporto di Lecce di cui non possiamo più fare a meno

10 gusti che si sono inventati i pizzaioli salentini e ci sono entrati nel cuore

Ogni anno in data 17 gennaio si celebra la giornata mondiale della pizza. Tu lo sapevi? Probabilmente sì dal momento che è il piatto più iconico della tradizione gastronomica italiana e da anni è ampiamente esportato in tutti e 5 i continenti. Ciò che però forse non sai è che la data è stata scelta in onore di Sant’Antonio Abate, patrono dei pizzaioli, a partire da quando, nel 2017, l’Arte tradizionale del pizzaiuolo napoletano è stata riconosciuta dall’Unesco come patrimonio culturale dell’umanità. Anche noi, dunque, nel nostro piccolo, abbiamo voluto dare un contributo selezionando 10 gusti originali di pizza da provare in altrettante pizzerie di Lecce, sia in loco, qualora possibile, sia d’asporto o delivery. Curioso? Allora continua con la lettura e dimmi che ne pensi.

La Lupiae


Un numero da digitare se sei alla ricerca di una pizza originale è quello di Vicè, all’anagrafe Vincenso de Leonardis. Dubito che tu non lo conosca almeno per sentito dire, ma se così fosse, beh devi rimediare perché è un vulcano di idee, sia in fatto di impasti, sia di abbinamenti. Non a caso è suo il merito di aver portato a Lecce un nuovo modo di mangiare la pizza napoletana innovativa, quella col cornicione a canotto e topping da sballo per intenderci. Se ami i sapori decisi ti consiglio la Lupiae: base margherita gialla, mozzarella di Bufala DOP, ‘nduja, stracciatella di burrata e filetti di peperoncino. Un gioco di contrasti veramente eccezionale, che trova nella diversità degli ingredienti il perfetto equilibrio.
Via Vito Mario Stampacchia, 9 – Lecce – Tel: +393887367839

La salentina – tradizioni a sud


C’è chi con la pizza racconta un territorio. E poi c’è chi lo racconta con ben 9 gusti diversi. Sto parlando della pizzeria I Paladini di Lecce, che nel suo menù ha una sezione dedicata appunto ai sapori del Salento, composta da 9 gusti di pizze originali e non modificabili. Tra queste ho eletto la mia preferita, la salentina: una pizza tradizionale a base bianca con salsiccia e rape ‘nfuocate, il tutto addolcito dal datterino giallo e arricchito da formaggio povero e muersi (pane profumato tostato). Dalla regia la consigliano con l’impasto al grano arso, al carbone vegetale o multicereali. Gustata in loco, come tutte rende di più, ma ti assicuro che anche take away o delivery è una bomba.
piazzale Sondrio, 20 – Lecce – Tel. 0832391984

La caramellata


Se hai imparato a conoscermi sai che nella mia top 10 non può mancare una delle pizzerie più amate non solo di Lecce o della Puglia in generale, bensì di tutta Italia: 400 Gradi. Non starò dunque oggi a ripetere dell’eccellenza degli impasti e degli ingredienti utilizzati per i topping, ma andrò dritta al sodo evidenziando un gusto di pizza che è poesia pura. La caramellata, con salsiccia al coltello, nuvole di stracciatella, cipolla profumata e un tocco di senape. Non servono commenti.
Via Adriatica, 4 – Lecce – Tel. 3913318359

La funiculì funiculà


C’è chi ci ha dedicato una canzone alla funicolare che portava sul Vesuvio e chi, invece, ha pensato bene di ideare una pizza in suo onore: e se nel primo caso gli autori della canzone sono noti a tutto il mondo, forse ancora non sai che il merito della pizza che prende questo nome va all’inventiva del pizzaiolo di Bufala & Monzù, napoletano Doc. Nel dettaglio questo omaggio gastronomico è vulcanico quanto il Vesuvio, con ingredienti che quotidianamente arrivano dalla Campania: provola di Agerola, polpette al ragù, ciliegie di mozzarella, olio evo e basilico.
Via G. Garibaldi, 21 – Lecce - T: 0832521818

La mortazza


E vogliamo parlare della pizza “La mortazza” de La Succursale? Solo a nominarla mi viene l’acquolina in bocca. A base bianca con bufala, mortadella, granella di pistacchio, ha un superlativo cornicione ripieno di provoletta piccante. E se alla vista ricorda un quadro da quanto è bella, al gusto è ancora più strepitosa. A pari merito la Blu, con fiordilatte, blu del Mocenisio, salame piccante della Valle d’Itria e basilico. Ovviamente fanno parte del menù d’asporto e domicilio, quindi anche da gustare sul divano davanti alla tv.
via Egidio Reale, 15 – Lecce – Tel. 3914977749

La Doc


Dicono che la pizza della casa, di norma, sia la più rappresentativa di un locale, quella che racconta l’anima del pizzaiolo che ne ha studiato con cura ingredienti e abbinamenti. E devo ammettere che quella di Pizza Do.c. da Donatello è davvero superlativa: fiordilatte “Magnifica”,  crema di tartufo, capocollo, stracciatella, noci e carpaccio di tartufo. Tra le speciali, poi, altrettanto memorabili la Pantarei, con fiordilatte, mortadella Igp, rucola, ciliegino, lamelle di mandorle, crema di pistacchio di Bronte e grana e la Penelope, con fiordilatte, pere, gorgonzola e noci. Fenomenali anche le affumicate, ma quelle sono disponibili solo in loco e non d’asporto o delivery per ovvi motivi.
Via Bari, 21 – Lecce – tel:+393925150848

La notte in bianco


Altra pizzeria di lunga data, ma che ha saputo reinventarsi stando al passo coi tempi sia in fatto di impasti sia di topping, è Checco Pizza dal 2005 del salentino Francesco Cassiano, che con anni di esperienza nel settore alle spalle, prima da allievo e poi da insegnante, dal 2007 è anche Responsabile per la Puglia dell’Associazione Verace Pizza Napoletana. E nel frattempo nella sua pizzeria porta avanti la sua grande passione, deliziando i palati con proposte di tradizione alternate ad altre più creative. Io amo sfidare la Notte in bianco, con pomodoro, mozzarella, peperoni, salamino piccante, capperi e origano.
via Torquato Tasso, 5 – Lecce – Tel. 3335993069

La Friariello state of mind


Quando ho letto per la prima volta il nome di questa pizza sul menù della pizzeria La Rustica per prima cosa – lo ammetto - ho sorriso, ma subito dopo ho dovuto assaggiarla. Risultato: simpatico il nome, super buona la pizza, composta da diversi ingredienti ben bilanciati. La base, ricoperta da una crema di friariello in acqua di provola affumicata, viene farcita con mozzarella fiordilatte, salsiccia paesana, cialda al pecorino e mollica di pane alla paprika. Il tocco finale con qualche fogliolina di basilico fresco e un filo di olio evo.
Via del Delfino, 3 – Lecce – Tel. 0832249419 – 3202657553

La burrata


Dal cuore del centro storico, un’altra pizzeria di stampo napoletano ci lusinga con ingredienti di qualità, lunga lievitazione e cottura in forno a legna. Parliamo de La Magiada di Corso Vittorio Emanuele, che propone un ampio menù con gusti tradizionali che si alternano a qualche tocco gourmet, tutte disponibili anche da asporto e delivery. Per ora abbiamo provato La Burrata, con base rossa, burrata, speck e rucola e la Piccante, con pomodoro, mozzarella, cipolla, ventricina, gorgonzola e rucola. Insomma fiamme a volontà. Il servizio a domicilio è gratuito tutte le sere tranne il martedì dalle 19.30 alle 22.30.
Corso Vittorio Emanuele, 48 – Lecce – Tel. 0832247081 – 0832500505

Il flauto di Pan


Per il decimo gusto mi sono voluta spingere qualche chilometro fuori città e ho raggiunto D’Elite Pizza & Burger di Surbo, che poi è appiccicato a Lecce quindi sono certa che mi perdonerai, soprattutto perché ho una pizza creativissima da segnalarti. Te la descrivo in breve: è una pizza speciale, farcita con mozzarella fiordilatte e topping di pistacchio prima di essere chiusa a portafogli e poi cosparsa di mortadella. Ah, quasi dimenticavo: se la ordini d’asporto o delivery ti arriva a casa nel Cirobox, un contenitore innovativo che rispetta l’ambiente e al contempo mantiene la pizza alla giusta temperatura senza farla diventare gommosa. Non so tu, ma a me sta venendo appetito!
Via del Mare, 4 – Surbo (LE) – tel:+390832362701
 
Immagine di copertina di Gabriele Dell'Anna per pizzeria Vicè
Immagini interne tratte dalle pagine Fb dei rispettivi locali
 

  • PIZZE PARTICOLARI E GOURMET
  • X - DELIVERY
  • PIZZERIA

scritto da:

Laura Sorlini

Vanta un’esperienza giornalistica competente e versatile maturata in anni di redazione. Appassionata di enogastronomia e turismo e sommelier, è alla continua ricerca di aspetti ed eventi da raccontare nelle rubriche che cura periodicamente per alcune delle più autorevoli riviste di settore.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​Come ti salvo la discoteca: maschere in pista, test e menu digitali

Si tratta del protocollo che l’associazione imprese di intrattenimento da ballo e spettacolo sottoporrà per dare il via libera alle discoteche in estate.

LEGGI.
×