La tendenza è il bistrot: mangiare easy a Treviso e provincia ma con stile

Pubblicato il: 10 giugno 2019

La tendenza è il bistrot: mangiare easy a Treviso e provincia ma con stile

ll cibo e il vino sono marito e moglie: presi da soli appaiono incompleti, mentre insieme raggiungono il massimo del piacere e della gratificazione. Se anche tu parti sempre da questo presupposto al momento di decidere della tua cena, ci troviamo già a buon punto. Quando i vignaioli e commercianti parigini coniarono il termine "bistrot", incrociando l'osteria paesana con il caffè borghese, avevano infatti in mente un posto in cui il buon mangiare e il buon bere andavano di pari passo. Via i fronzoli e i lustrini del classico ristorante di lusso, ma spazio ad arredi alternativi, atmosfera easy e nuove idee di design. A Treviso e provincia il concetto di bistrot ha preso piede da qualche anno, e oggi sta mietendo consensi e avventori come succede ormai un po' in tutta Italia. Io te ne propongo alcuni in cui mangiare bene e bere meglio (o viceversa), ciascuno ben distinto dall’altro: provali tutti e poi stila la tua classifica.

A TREVISO

La boutique di cocktail e panini gourmet

Da un’idea di Michele Pozzobon è nato il Burici di Via Manzoni, in centro a Treviso: pregiato cocktail bar ed easy restaurant, dove panini e affini sono in tutto e per tutto degli autentici prodotti di cucina. É la prima Vermoutheria della città dove vengono preparati molti cocktail premium come il Negroni e l'Americano. Un ambiente suggestivo, che ricerca l’intreccio fra elementi botanici e richiami giocosi in maniera rara, ma sempre con raffinatezza degna del palazzo cinquecentesco in cui il Burici è stato egregiamente ricavato. 
Via Alessandro Manzoni, 52 - Treviso

Una pausa sulle mura

Un locale dalla struttura cubica che cambia a seconda della stagione, ma anche una realtà poliedrica che si trasforma da luogo tranquillo adatto per un pranzo nel verde a cocktail bar serale. Questo è il Bistrò su le mura di Treviso che nell’intera stagione ospita numerose mostre e serate di musica, con dj set o concerti jazz.
Viale B. Burchiellati, Varco Manzoni - Treviso

Il pesce nel piatto

Maison su Poisson ha deciso di andare controcorrente rispetto a molti bistrot, puntando tutto sul pesce. Il menu, infatti, si compone di un’ampia selezione di crudi, dove gli abbinamenti inusuali non mancano. Trovi ad esempio il carpaccio di ricciola con fragole e mandorle tostate, o le fettuccine ai mirtilli con riccio di mare e calamari.
Viale Giuseppe Verdi, 23 - Treviso

In piazza dei Signori

All’interno di uno dei luoghi più conosciuti della città, si trova Soffioni che fa della cucina bio e delle birre artigianali il suo mantra. Per una pausa veloce o una cena in compagnia, questo bistrot è attento alle esigenze di tutti (anche vegetariani e vegani). Tutto ciò, senza rinunciare al gusto: i bocconcini di ceci vegani serviti con salsa bbq sono un giusto inizio per un pasto che può virare, a seconda dei tuoi gusti, su un hamburger o su una biopiadina, come ad esempio quella con casatella trevigiana dop, pomodorini confit e misticanza a fine cottura.
Piazza dei Signori, 26 - Treviso

A CONEGLIANO

Chiccheria e modernità

Locale concettuale e bistrot in chiave moderna: restando a Conegliano puoi passare una serata interessante anche al Garage Neo Bistro: un'interpretazione attualizzata del ristorante chic, che dona un tocco di elegante freschezza alla città più modaiola della provincia di Treviso. Cucina creativa e sperimentale, prodotti di qualità, ambiente giovanile e attenzione alle nuove tendenze enogastronomiche. Se porti qui la tua dolce metà, l'atmosfera romatica gioca a tuo favore.
Corso Vittorio Emanuele II, 13 - Conegliano

Convivialità, stile e qualità del prodotto

Se è vero che nella botte piccola c’è il vino buono, allora non stupirti che al Revolution tu possa bere pregiati champagne al calice e numerose etichette di birre. In questo bistrot su due piani (più romantico dehors estivo), seminascosto nel centro di Conegliano, ogni prodotto di cantina, cucina e snackeria viene rigorosamente vagliato e poi scelto da Eleonora e Toni. La coppia di amanti del buon bere e del buon mangiare che hanno vinto una scommessa “rivoluzionaria”: insediare un ristorantino easy-chic alla francese nel regno delle osterie tipiche venete.
Via Padre Marco d'Aviano, 3 - Conegliano

Un angolo di Argentina

15 diverse tipologie di empanadas mettono in difficoltà la tua capacità di scelta. Da Carolina, un piccolo bistrot etnico, si preparano piatti tipici argentini. La specialità di casa sono le empanadas farcite con mille e più ripieni, dalla carne ai formaggi, ma non ti dimenticare delle bistecche di carne argentina. Se poi sei un amante del dolcetto a fine pasto trovi il dulce de leche e gli alfajores, i tipici biscotti sudamericani.
Via C. B. Cavour 41 - Conegliano

A MONTEBELLUNA

La cucina nel panino

Un ottimo esempio di come si possa coniugare una proposta semplice ad una cucina raffinata è il Bistro’ 73. Il risultato? Il mangiare bene che stiamo cercando. A Caerano San Marco, nei pressi di Montebelluna, Nicola Bresolin trasforma due fette di pane nel terreno in cui risolvere tensioni culinarie: tra oriente ed occidente, tra tartare di manzo e gamberoni. L’ambiente è quello di un bistrot tranquillo ma giovane, dove le birre sono a rotazione, per permettere sempre nuovi abbinamenti tra il cibo e le birre artigianali. Oltre a burger e genovesi, per chi pensa di poter affrontare un intero viaggio dall’antipasto al dessert, ti consiglio di concludere con un cremoso di nocciola, frollino croccante, salsa di mango e frutto della passione e una quenelle di gelato al caffé.
Via S. Marco, 71 - Montebelluna

AD ASOLO

Dove la musica diventa atmosfera

Una chicca per intenditori è il Gala, minuto wine-bar con cucina con pochi posti a sedere, che nel weekend si tramuta in un centro nevralgico di musica rock e balkan. Perduto nei meandri di Asolo, la città dei cento orizzonti, va da sé che questo frizzante localino giovanile vanti atmosfera da vendere.
Via Canova, 288 - Asolo

A CASTELFRANCO

Il bistrot del sushi burger

Virando su Castelfranco, altra cittadina fra le più eleganti di tutta la Marca, ti suggerisco di provare l’Alchimista – Bistrot e Mescole di Simone Baggio. Un locale che stuzzica e affascina, per la capacità di abbinare creatività e semplicità dalla colazione alla cena, all’insegna di menu e degustazioni sempre diverse. Ti consiglio il sushi burger, dove il pane é fatto con il riso del sushi, e uno dei numerosi cocktail premium. 
Corso 29 Aprile, 15 - Castelfranco

Un bistrot d’avanguardia

Un bistrot d’atmosfera e d’avanguardia proprio nel centro città. Che tu scelga di passare da Castelli in Aria per mangiare o bere, cadi sempre in piedi. Lo chef mette tutto la sua inventiva ed esperienza in piatti dai gusti audaci, da abbianare, magari, a uno dei 100 vini presenti, diversi dei quali anche alla mescita. Grande spazio è riservato ai piatti di carne: in menu trovi la tartare di manzo accompagnata da diversi ingredienti come nocciole, funghi shiitake e chips di patate viola o da nocciole, caprino e cime di rapa.
Via Romanina 14 - Castelfranco

A ODERZO

Cooking show nell’Antica Roma

Chiudiamo col botto. Tra la suggestiva scenografia dei resti romani e la spettacolare plancia al titanio che troneggia in mezzo alla sala, lo Nyù di Oderzo,  riesce sempre a stupire anche e soprattutto coi suoi abbinamenti enogastronomici. Se al piano superiore di questo incredibile locale c’è il famoso ristorante stellato Gellius, a quello interrato scoprirai un bistrot con cucina a vista, dove i sapori occidentali si fondono a tecniche orientali e viceversa. Abbinamenti innovativi e particolari non mancano anche nei piatti vegetariani: l'uovo in camicia viene accompagnato con il ragu di verdure e feta greca.
Via Calle Pretoria, 6 - Oderzo

Immagine di copertina dalla pagina Facebook di Bistrò su le Mura

  • TENDENZE FOODIES
  • EAT&DRINK

scritto da:

Alice Chiarot

Veneziana doc, chiaccherona e dalla risata facile, appassionata di pallavolo e dello sport. Mi piace cucinare dolci, non potrei mai rinunciare al caffè, una buona parmigiana di melanzane e agli spaghetti.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​Cantine aperte in vendemmia 2019. Perché quando cominci a vendemmiare tutti vengono a salutare

Il 22 e 29 settembre, e fino ad ottobre, gli appuntamenti in tutta Italia di Movimento Turismo del Vino.

LEGGI.
×