10 ristoranti e agriturismi con vista mozzafiato nei pressi di Conegliano

Pubblicato il 13 dicembre 2021

10 ristoranti e agriturismi con vista mozzafiato nei pressi di Conegliano

Quando tutto quello che desideri è prendere e scappare dalla confusione della città, non c’è niente di meglio che rifugiarsi in mezzo al verde, lontano dal frastuono del centro e dalle strade affollate. La tua piccola oasi di pace è nel regno del dio Bacco, più precisamente sulle colline di Conegliano e dintorni, disseminate non solo di vigneti ma anche di ristoranti, agriturismi e trattorie. Qui l’autentica cucina veneta la fa da padrona, dove i piatti della tradizione sembrano ancora più buoni grazie alla cornice meravigliosa dei pendii in cui sono immersi questi dieci locali.

Pranzo panoramico tra i vigneti di Vittorio Veneto

Althea sorge sui colli del Conegliano Valdobbiadene, Patrimonio dell’UNESCO, e, proprio dai vigneti che circondano l’agriturismo, viene vinificato il loro Prosecco DOCG. Da Althea, a partire dal vino (l’Extra Dry una favola), tutti i prodotti sono rigorosamente a km 0. Pollame, manzo e maiali sono allevati dalla loro azienda agricola, mentre per altre specialità stagionali, come radicchio e asparagi, si affidano ad aziende della zona, creando un menù basato sulla territorialità e stagionalità dei prodotti. D’autunno fa capolino il tortino di zucca su fonduta, d’inverno il radicchio è il protagonista, soprattutto in saòr, assieme agli gnocchi di rapa rossa, burro e salvia; in primavera gli asparagi sono i benvenuti e in estate la tiepida di manzo, con olio caldo al rosmarino, è il secondo più richiesto. Il tutto, a prezzi davvero modesti.


Agriturismo Althea - Via Confin, 57, Vittorio Veneto TV
Tel. 0438560511

Osteria e Frasca nella campagna di Susegana

Da un’azienda agricola dalla storia quasi millenaria, nasce Osteria Borgoluce, e, più recentemente, anche Frasca Borgoluce. L’azienda, di proprietà della famiglia Collalto, offre prodotti “a filiera così corta che sta tutta dentro la nostra tenuta”, nutrendo i propri animali coi cereali coltivati nei loro campi. Ne risultano prodotti di altissima qualità che vanno da carni, farine, olio, miele, vino, alla loro punta di diamante: i latticini, in particolare quelli delle loro bufale. Non è un caso, che all’Osteria Borgoluce, non ordinare la loro mozzarella come antipasto sia un delitto. La Frasca, con un menù meno da osteria e più da paninoteca, è meta imperdibile per gli amanti degli hamburger, preparati rigorosamente con le loro carni, comprese quelle di bufalo e cinghiale.


Osteria Borgoluce - Località Musile, 2, Susegana TV
Tel. 0438981094
Frasca Borgoluce - Via Mandre, 47, Susegana TV
Tel. 3385920289

A km zero nel cuore del DOCG a Tarzo

Immerso nel verde delle colline trevigiane, nel cuore della produzione del Prosecco DOCG, si trova Ca’ Piadera, un agriturismo dove gustare un pranzo a km 0 vista vigneti, perfetto per una fuga verso una vera oasi di pace. L’azienda agricola, nata qualche anno prima, fornisce quasi totalmente la materia prima utilizzata nel menù del ristorante, ispirato ai piatti della tradizione e alle ricette del territorio: dalle viti viene vinificato il Prosecco Extra Dry e Brut DOCG, Pinot Grigio e Cabernet Franc, mentre l’orto fornisce verdure fresche che sono protagoniste di diversi piatti, dando gran spazio anche ai vegetariani, come la zuppa di patate di montagna, l’orzotto alla zucca e peperone, le lasagne al radicchio e formaggio di malga, seguendo la stagionalità dei prodotti agricoli.


Ca' Piadera - Via Piadera, 6, Nogarolo TV
Tel. 0438586768

Dove il prosecco incontra il mare a San Pietro di Felletto

Nel cuore delle colline del Prosecco DOCG, con una vista mozzafiato, si trova Ca’ del Poggio, punto di riferimento a nella zona per quanto riguarda la buona cucina di pesce. Sembra quasi strano, immersi tra i vitigni, poter gustare tagliolini all’astice o una grigliata di crostacei, ma la famiglia Stocco, grazie alla lunga esperienza nella ristorazione, ha portato il sapore dell’Adriatico nella terra del Prosecco. Proprio in questa cornice incantevole si consumano pranzi e cene raffinate a base di tartare di ostriche, trofie al ragù di ombrina, risotto scampi e prosecco e tagliolini al Gransoporo.


Ca' del Poggio - Via dei Pascoli, 8, San Pietro di Feletto TV
Tel. 0438486111

Una chicca nascosta nel verde di Conegliano

In un piccolo borgo a due passi da Conegliano e le sue colline c’è l’Osteria di Collalbrigo, dove si mangia bene e si beve ancora meglio, con tanto di vista mozzafiato. L’oste propone un menù che accontenta gli amanti sia di carne che di pesce, con primi piatti al ragù di cervo al Valpolicella e ribes, petto di piccione con glassa al porto, tonno rosso in crosta mediterranea, le mitiche lumache alle erbe aromatiche, e con un occhio di riguardo ai dolci, ispirati alla pâtisserie française. Anche l’aperitivo qui è memorabile, grazie alla selezione di cicchetti gourmet che accompagnano un calice di prosecco sorseggiato nella loro terrazza vista vigneti.


Osteria di Collalbrigo - Via del Marsiglion 89, Conegliano TV
Tel. 3519401002

Un po’ di Buenos Aires a Refrontolo

Unico nel suo genere in zona, spinge da ogni dove gli amanti della carne verso Refrontolo, per assaporare i più succulenti tagli argentini. Sì, avete capito bene, nella campagna trevigiana c’è una Trattoria Argentina (si chiama proprio così). Nella suggestiva cornice collinare dove si trova il ristorante, preparati a fare un vero e proprio viaggio gastronomico, dove ogni cosa, dalle empanadas (fagottini a mezza luna ripieni) ai dolci (come il dulche le leche), è preparato in casa. Quando parliamo della Trattoria non possiamo non spendere qualche parola in più sulla carne argentina, cucinata sulla grande griglia a vista; vengono selezionati accuratamente i migliori tagli provenienti dal Sud America, come il Lomo (filetto di manzo della Pampa), Entraña (fianchetto di manzo), Bife ancho, anche di Asado (costata senza osso), cuberoll, agnello della Patagonia e il ricercatissimo Kobe giapponese allevato in Argentina. Imperdibile la parillada gaucha, la grigliata di carne mista che comprende Tira de Asado (costine di manzo), Vacio (pancia) e un chorizo.


Trattoria Argentina - Via della Vittoria, 35, Refrontolo TV
Tel. 3341496546

Specialità venete tra le colline a Refrontolo

A due passi dal suggestivo Molinetto della Croda, troviamo Da Muner, un agriturismo esprime la tradizione veneta nei piatti che porta in tavola, tutti, ma proprio tutti, preparati con ingredienti che provengono dalla loro azienda agricola. Il format che propongono, oltre alla scelta alla carta, è pensato per farvi alzare dalla sedia soddisfatti che più soddisfatti non si può, grazie a una degustazione che dà un assaggio a tutto tondo delle specialità dell’agriturismo. Il menù, sotto i 30 euro, comprende antipasto misto, bis di primi, secondo a scelta (tra cui lo spiedo) con contorni, sorbetto, dolce, caffè, vino, acqua, il tutto chiaramente seguendo la stagionalità dei prodotti.


Agriturismo da Muner -  Via S. Zuanet 2, Pieve di Soligo TV
Tel. 0438978033

Se hai voglia di spiedo tra i filari Vittorio Veneto

Carne alla griglia, ma soprattutto lo spiedo, fanno da protagonisti nel ristorante Al Larin da Bepo, dove tradizione e convivialità sono le parole d’ordine. All’interno del locale troneggia una grande griglia dove le costate alte tre dita vengono amorevolmente cucinate davanti agli ospiti, mentre all’esterno, una distesa di vitigni circonda Al Larin rendendo ancor più piacevole il pasto. Tra i tanti tagli carne che sono la specialità della casa, da non perdere il cervo, affumicato da loro con panna al topinambur e gelatina di passito, o, per i più tradizionali, come ragù in un bel piatto di tagliatelle fatte a mano.


Al Larin da Bepo - Via dei Soldera 3/c, Vittorio Veneto TV
Tel. 0438561102

Oktoberfest a Colle Umberto

Visitare il birrificio e ristorante Kapuziner Hof è come scovare un angolo di Baviera nel trevigiano. Oltre alla birra, ben 17, tra spina e in bottiglia (da provare la Kapuziner Weissbier), il menù “Sapori d’Alemagna” non lascia spazio all’immaginazione: selezione dei migliori wurstel, cotoletta di maiale, pollo alla birra, stinco alla bavarese e siamo subito all’Oktoberfest. Un altro motivo per cui Kapuziner Hof è così gettonato (come se la birra non fosse un motivo sufficiente) è la carne cotta allo spiedo, lentamente, a bassa temperatura, dalle 5 ore delle costicine di manzo alle 14 ore per ottenere un pulled pork succoso che si scoglie in bocca.


Kapuziner Hof - Viale Roma 10, Colle Umberto TV
Tel. 0438394567

Un pranzo da cartolina a Cison di Valmarino

Se quello che stai cercando è un ristorante dalla vista mozzafiato, Da Andreetta è proprio il posto giusto. La terrazza domina un paesaggio di boschi e colline coltivate a vigneto, a Rolle, frazione di Cison di Valmarino, ed è proprio da quei colli che l’azienda agricola vinifica Prosecco DOCG, Verdisio e Raboso. La passione per il vino è il fulcro del ristorante, che propone oltre 350 etichette ad accompagnare un menù tradizionale dai gusti classici, dove trovare specialità come lumache alla veneta, tagliolini ai porcini, faraona con salsa peverada, coniglio arrosto.


Ristorante Andreetta - Via Enotria 5, Rolle TV
Tel. 043885671



Foto di copertina dalla pagina Facebook di Agriturismo Althea
Foto nel testo dalle pagine Facebook dei locali citati

  • ANDARE PER BORGHI

scritto da:

Beatrice Modugno

Trevigiana di nascita, studentessa a Padova, pugliese di famiglia. Quando non sono ai fornelli, mi trovi seduta al ristorante. Mangio ovunque e lo racconto a tutti: possiamo parlare di cibo anche per tre o quattro ore di fila.

IN QUESTO ARTICOLO
  • Trattoria Argentina

    Via Della Vittoria 35, Refrontolo (TV)

  • Agriturismo Althea

    Via Confin 57, Vittorio Veneto (TV)

  • Kapuziner Hof

    Via Roma 10, Colle Umberto (TV)

  • ca' del poggio

    Via Pascoli 8, San Pietro Di Feletto (TV)

  • Borgoluce

    Via Morgante 2 34, Susegana (TV)

  • da andreetta

    Via Enotria 7, Cison Di Valmarino (TV)

POTREBBE INTERESSARTI:

​I luoghi da visitare nel 2022 secondo il NY Times

Territori particolari ed interessanti che le persone possano visitare contribuendo in maniera attiva nell’ambito dei cambiamenti climatici e del turismo di massa.

LEGGI.
×