Andare a cicchetti a Treviso e dintorni come a Venezia: mappa dei “bàcari” da conoscere

Pubblicato il: 4 settembre 2020

Andare a cicchetti a Treviso e dintorni come a Venezia: mappa dei “bàcari” da conoscere

Luogo comune vuole che i veneti siano dediti all’alcol quanto i napoletani alla pizza. Vero. E, sempre secondo stereotipo, la meta privilegiata per bersi un’"ombra” con cicchetto è la bella Venezia. Vero, forse. Già, perché ormai in tutto il Veneto si è diffusa la moda del bàcaro tour, basta contare quanti sono i locali che hanno cominciato a servire l’aperitivo come nella città lagunare. A dirla tutta, però, il cicchetto ha perso la sua connotazione originale, lasciando spazio alla libera interpretazione; se una volta con questo termine si indicava il piatto di cose sfiziose da accompagnare al "goto de vin", oggi un po’ tutto si definisce cicchetto, quindi un po’ tutti i locali sono diventati bàcari moderni. Prendiamo Treviso e le cittadine limitrofe, vedi Ponzano e Villorba, Dosson, Casale e Mogliano, Quinto, Silea e Olmi; con il tempo sono diventate degne antagoniste di Venezia sul fronte aperitivo. Osterie ed enoteche spuntano a ogni angolo, con le loro vetrinette cariche di vizi e di sapori nostrani, il tutto a prezzi modici. Va a finire troppo spesso, allora, che uno spritz veloce si trasformi in una vera e propria cena che nulla ha da invidiare agli ape alla milanese. Tra taglieri di affettati e formaggi tipici e i cicchetti come li sappiamo fare noi, ecco a chi rivolgersi, a Treviso - in centro, a nord, a sud, a ovest e a est - per un bàcaro tour alla veneziana in pieno territorio trevigiano.

In centro a Treviso


Un nome, un’istituzione per Treviso. La Cantinetta Venegazzù, in zona centralissima, dietro Piazza dei Signori, è un classico degli aperitivi in città. Se hai voglia di bere un buon bicchiere di vino, la Cantinetta è la risposta giusta. Ma meglio arrivare con le idee chiare, perché sulla lavagna dietro al bancone c’è una lunga lista di vini, tra rossi e bianchi, da far perdere la testa ancor prima dell’assaggio. Finché il tempo regge, c’è anche un dehors esterno, sempre pienissimo.
Cantinetta Venegazzù, Piazza Ancillotto, 2, Treviso – tel: 3920078222

Praticamente affacciata su Piazza dei Signori c’è l’Hostaria Dai Neneti, dove i paninetti e i taglieri di salumi e formaggi la fanno da padrone; se accompagnati dal vinello giusto, da scegliere tra l’ampia gamma di etichette, il secondo giro è garanzia. In questo locale un po’ wine bar e un po’ enoteca non ci si siede; si mangia, si beve ed eventualmente si copra, perché è anche una bottega con un lungo banco di prodotti; tra questi ci sono gli affettati con cui vengono preparati espressi i panini; dalla mortadella alla sopressa, passando per crudo e cotto alla brace, puoi sceglierne anche le dimensioni.
Hostaria Dai Naneti, Vicolo Broli, 2, Treviso – tel: 3403783158

Da Acquasalsa, la bàcaro osteria in zona Pescheria, l’atmosfera è quella di Venezia. Con il sottoportico che dà dritto sul Sile, il banco dei cicchetti tipici veneti e gli arredi che esaltano lo stile del palazzo medievale in cui sorge, questo locale di Treviso è diventato un punto di riferimento quando scocca l’ora dell’aperitivo. Tra i cicchetti meritano una menzione speciale il crostino di polenta con il baccalà mantecato e le polpette, classiche, di carne e di pesce, o di ceci. Da bere? Prosecco, of course.
Acquasalsa, Via Pescheria, 41, Treviso – tel: 0422544982

Sulle mura, all’altezza di Porta San Tommaso, si erge bel bella l’Antica Osteria Al Botegon, storica cicchetteria del centro. Il perché è presto detto; il banco dei cicchetti è alla stregua dei bàcari veneziani; folpetti fritti, polpette di carne, pesce e verdure, crostini, panini con la porchetta, da mangiare “a scota deo” con un calice di ottimo nero in mano. Se preferisci il bianco, allora ti conviene puntare sul Prosecco della Cantina Val d’Oca, cui è riservata una particolare attenzione. Il wine bar è frequentato anche e soprattutto dai giovani grazie alla presenza fissa della musica dj set.
Al Botegon, Viale Burchiellati, 7, Treviso – tel: 0422548345 (in foto)

A Nord di Treviso: Ponzano e Villorba


Già dal nome si intuisce che da Bechèr House, a Ponzano, si parla veneto. L’osteria dal look industrial-vintage è anche spaccio aziendale dove acquistare gli stessi prodotti di salumeria che ritrovi nelle proposte per l’aperitivo, ad esempio i taglieri di affettati, i crostini con il salame e i panini espressi, da accompagnare al vino o alla birra. Inoltre vengono spesso organizzate serate a tema; tra le ultime “L’aperitivo al coltello”: porchettata + bollicine Loredan Gasparini.
Bechèr House, Via Roma, 1, Ponzano (Treviso) – tel: 0422967872 (in foto)

Rispettosa della tradizione è anche l’osteria veneta Al Catenaccio da Coppi, a Villorba, dove i prodotti utilizzati provengono dalle aziende del territorio. Il locale, inaugurato di recente, porta a tavola il meglio della tradizione enogastronomica locale e non solo. Cicchetti, vino e buona musica sono gli ingredienti del successo di questo locale in ascesa.
Al Catenaccio da Coppi, Via Guglielmo Marconi, 163, Villorba (Treviso) – tel: 3927622422

A Sud di Treviso: Dosson, Casale e Mogliano         


Il mercoledì, il venerdì e il sabato, l’Osteria alla Sicilia, a Dosson, si trasforma in cicchetteria, in occasione dell’aperitivo in giardino; qui puoi scegliere tra diverse proposte da accompagnare a un buon calice di vino; tra i cicchetti più veneziani ci sono i crostini con il mantecato, le polpette di carne e le alici fritte.
Osteria alla Sicilia, Via Santi, 50, Dosson (Treviso) – tel: 0422380111

Altrettanto tipici sono i cicchetti da Uno Due, il locale di Casale sul Sile con la terrazza esterna che guarda sul Sile e propone il classico street food alla veneziana: mozzarelle in carrozza, polpette, focaccine, risotto; ma è anche ristorante dove assaggiare specialità di pesce. Il martedì, per l’aperitivo in porto, c’è la musica, che richiama giovani da tutto il territorio.
Uno Due, Via San Nicolò, 5, Casale sul Sile (Treviso) – tel: 3428007788

Se ti focalizzi sul banco dei cicchetti, quello di Divinus, a due passi dal Municipio di Mogliano Veneto, è degno dei migliori bàcari veneziani; i prezzi sono modici, la scelta è vasta, la presentazione è attenta ai dettagli; la vista, qui, grazie ai giusti accostamenti cromatici, è stuzzicata tanto quanto il gusto. Il locale è anche wine bar specializzato nella mescita di vini e spumanti, perlopiù di aziende del territorio. Se sei nei paraggi, soprattutto di venerdì, fermati a provare la sopressa nostrana Magnum, non è raro imbattersi in qualche evento enogastronomico organizzato dal Divinus in collaborazione con le attività locali.
Divinus, Via Don Giovanni Bosco, 15, Mogliano Veneto (Treviso) – tel: 3490068762

E sempre a Mogliano Veneto, Venezia è servita nel piatto da Saòr, ristorante, cicchetteria e vineria di recente apertura che nelle sue proposte racconta la tradizione culinaria della città lagunare. A orario aperitivo vanno per la maggiore le sarde e i gamberi in saòr, la frittura espressa e il pesce crudo, scampi, gamberi e ostriche. Da bere si va dal Prosecco allo Champagne, che con il pesce calzano a pennello. A dare un tocco in più all’happy hour del Saòr, nell’ampio dehors esterno, sono gli eventi musicali live organizzati quasi ogni settimana. Gli arredi, all’interno, sono vagamente vintage e il bancone, in legno, ricorda le enoteche di una volta.
Saòr, Piazza Duca d’Aosta, 32, Mogliano Veneto (Treviso) – tel: 3332365359 (in foto)

A Ovest di Treviso: Quinto


A Quinto di Treviso, Luci&Ombre è un’enoteca specializzata in vino alla mescita e in cicchetti, realizzati espressi e secondo tradizione; tra quelli veneziani doc vale la pena provare l’uovo in salsa, la mozzarella in carrozza e le polpette, fritte, ma accompagnate dalla salsa tzatziki; ad ogni cicchetto è consigliato un vino adatto in abbinamento. È possibile, inoltre, acquistare le bottiglie provate, perlopiù di etichette venete, friulane, trentine e lombarde, facendosi consigliare dai titolari, Nicola e Serena, che si riforniscono dalle piccole cantine locali.
Luci&Ombre, Via XI Febbraio, 34/b, Quinto di Treviso – tel: 3479025960

Si va di tagliere, invece, all’Area Dok Dall’Ava, sempre a Quinto, la prosciutteria che mette insieme sapori antichi, artigianalità, fantasia e innovazione, grazie all’utilizzo di materie prime provenienti da piccole realtà locali, anche se i piatti ripercorrono la tradizione gastronomica di varie regioni d’Italia, tra tutte l’Emilia e la Toscana. Sul fronte bollicine, invece, pochi vini, ma selezionati: Trento Doc Brut, Prosecco di Valdobbiadene Extra Dry e Brut Docg. Anche la birra vuole la sua parte; cinque quelle in menu.
Area Dok Dall’Ava, Via Postumia, 1/a, Quinto di Treviso – tel: 0422451548 (in foto)

A Est di Treviso: Silea e Olmi


Se di Venezia vuoi anche l’atmosfera, l’aperitivo sulle rive del Sile all’Osteria Da Nea, a Silea, e da Imbarcadero, a Cendon, ti fa rivivere la cicchettata fronte canale. La prima è anche ristorante a conduzione familiare che propone la cucina tipica veneta, ma è l’angolo bar a essere meta gettonata degli aperitivi appena fuori città; il punto di forza sono i frittini, specie quelli di pesce, da mangiare, oggi, accomodati sui tavoli del giardino esterno.
Stesso mood anche per il secondo, con plateatico affacciato sul fiume; è il top per le birre, ne ha ben dieci alla spina, da sorseggiare durante gli eventi sportivi trasmessi nel locale autorizzato Sky.
Osteria Da Nea, Via Alzaia sul Sile, 22, Silea (Treviso) – tel: 0422360210
Imbarcadero, Via Alzaia di Cendon, 3, Cendon di Silea (Treviso) – tel: 042294058 (in foto)


Fresco fresco di compleanno – mezzo secolo dall’apertura – Da Vittorino, a Olmi di San Biagio, ristorante tradizionale con una vasta selezione di vini e birre, è aperto tutti i giorni tutto il giorno. A orario aperitivo, dalle 18 alle 20, vengono serviti crostini e bruschette gourmet come quella con stracciatella di burrata e radicchio in agrodolce o con melanzana, mandorle tostate e formaggio spalmabile. Ma le combinazione sono tutte invitanti. C’è anche un dehors esterno, per approfittare degli ultimi spiragli d’estate.
Da Vittorino, Via Postumia Ovest, 163, Olmi di San Biagio (Treviso) – tel: 3281951337


Foto di copertina dalla pagina Facebook di Al Botegon
Foto interne dalla pagine Facebook di Al Botegon, Bechèr House, Area Dok e Imbarcadero
Foto interna di Saòr di Simone Colusso per 2night

  • APERITIVI MEMORABILI
IN QUESTO ARTICOLO
  • Al Botegon

    Piazzale Burchiellati 7, Treviso (TV)

  • Saòr

    Piazza Duca D'Aosta 32, Mogliano Veneto (TV)

  • Divinus

    Via Don G. Bosco 15, Mogliano Veneto (TV)

  • Luci&Ombre

    Via Xi Febbraio 34b, Quinto Di Treviso (TV)

×