10 pizzerie d’asporto a Firenze: attrezzate per ogni gusto (e cambio di colore)

Pubblicato il 3 marzo 2021

10 pizzerie d’asporto a Firenze: attrezzate per ogni gusto (e cambio di colore)

Il cambio di colore di ogni regione è rapido e imprevedibile ma c’è una cosa che nemmeno tutta la gamma cromatica che ci stanno propinando potrà cambiare: la gioia nell’ordinare la pizza. Dopotutto per gli amanti del salato anche in questo 2021 la passione per questa creazione tutta italiana non è venuta meno e lo dimostrano i nuovi trend e le tendenze dei guru del settore. E poi si sa, tutti hanno quelle giornate in cui la voglia di cucinare si volatilizza e l’unica strada percorribile rimane chiamare la pizzeria di fiducia per concedersi una bella pizza fumante al gusto che più si preferisce. A Firenze esistono delle ottime pizzerie d’asporto che forniscono anche il servizio di consegna a domicilio, ecco dove si trovano e qual è la particolarità della loro pizza.     

In zona Sant’Ambrogio la pizza alla carbonara 

Tre non è un numero qualsiasi al 3dddì, è il numero di giorni che servono all’impasto della pizza per lievitare. Il risultato? Una pizza più croccante, alta, digeribile e leggera, fatta con una farina grezza che deriva da un mix tra 5 cereali e tipo “1”. La cottura è lenta e avviene in un forno elettrico creato appositamente per questa tipologia di pizza e il pomodoro viene fatto in casa. Gli ingredienti utilizzati come farcitura vengono scelti con cura al mercato di Sant’Ambrogio, variano quindi in base alla stagione e non sono mai più di quattro come nella pizza carbonara: mozzarella fiordilatte, guanciale di Norcia, pepe nero, pecorino romano DOP e una crema di uova pastorizzate che viene aggiunta a fine cottura. È possibile usufruire del servizio di consegna a domicilio, che avviene tramite Just Eat o Deliveroo, oppure optare per l’asporto (dalle 18.30 alle 22 da giovedì a domenica) di una gustosa pizza o di un goloso dolce espresso come l’intramontabile tiramisù.
3dddì. Piazza Lorenzo Ghiberti, 10 r – Firenze. Tel: 0550131129

In zona Gioberti la pizza classica, fritta e a portafoglio

Passeggiare per i vicoletti di Napoli è un’esperienza che andrebbe fatta almeno una volta nella vita per gli amanti della pizza. Ogni pizzeria espone in bella vista le proprie specialità per attirare i clienti e questa atmosfera “street food” l’hanno voluta ricreare anche da A' Puteca. Qui nella vetrina posta all’ingresso del locale si possono ammirare i loro cavalli di battaglia: gli arancini; la frittura alla napoletana; i panuozzi cotti al forno come il Napoli con salsiccia, provola e friarielli; le pizze classiche, ma anche fritte o a portafoglio; le frittatine di pasta che sono un cibo di strada tipico napoletano. Tutte queste prelibatezze sono disponibili per asporto e a domicilio tutti i giorni, tranne il lunedì, a pranzo e dalle 19 alle 22 anche a cena.
A' Puteca. Via Vincenzo Gioberti, 170/172 R – Firenze. Tel: 0552025712    

In zona Campo di Marte la pizza gourmet

Impasto al kamut, integrale, tradizionale, senza glutine. Non ci si poteva aspettare di meno da La Farina Pizza + Grill, ristorante che dal 19 giugno 2020 ha cambiato gestione e vede ora dietro al bancone delle pizze Andrea Lombardi. È grazie alla sua creatività che è nata la rivisitazione della Margherita con pomodorini gialli rossi e verdi e mezza bufalina al centro; o la pizza gourmet con mozzarella fiordilatte in cottura, granella di pistacchio, mortadella classica di Bologna, crema di caciocavallo e olio Evo. Qui si punta molto sui Presidi Slow Food con prodotti del territorio, Andrea infatti ha da sempre la passione per il cibo ed è stato anche responsabile del Mercato Centrale di Firenze e ai Gigli. L’asporto è attivo tutti i giorni sia per la pizza che per i piatti della cucina, così come le consegne a domicilio, da parte delle runner di Egrazie, che sono gratuite per gli ordini superiori a 25€.
La Farina Pizza + Grill. Via Giuseppe la Farina, 29 – Firenze. Tel: 055576763

In zona Piazza Puccini la pizza al metro

Per chi non si accontenta di una sola pizza e di un solo gusto al Biancaneve2 si può ordinare la pizza al metro. Locale specializzato sia nell’asporto che nel delivery (nelle zone di Novoli, Rifredi e Diladdarno), ha un fratello maggiore all’Isolotto: il Biancaneve1. Favolose anche le pizze gourmet come la Gaeta e Cetara con pomodoro Gustarosso, mozzarella di bufala campana, olive di Gaeta, pomodorini del Piennolo rossi, alici di Cetara a crudo; per non parlare di quelle dedicate ai sette nani come la Brontolo con pomodoro Gustarosso, mozzarella fiordilatte, speck e gorgonzola.
Biancaneve2. Via Amilcare Ponchielli, 38 – Firenze. Tel: 055330958

In zona Novoli la pizza e la pinsa

Come distinguere a colpo d’occhio la pizza e la pinsa? La prima è rotonda, la seconda è rettangolare: entrambe sfiziose per gli amanti del salato. Da La Crusca Pizza & Pinsa si può gustare una pinsa Divina con vellutate di zucchine, fior di latte, guanciale di Norcia, pecorino romano D.O.P., olio alla menta; o la pinsa La Crusca con patate al forno, scamorza affumicata, guanciale di Norcia, pepe in grani, olio al rosmarino. Per chi non tradirebbe mai la pizza si può scegliere tra quelle più classiche, come la Maialona con salsiccia, salamino, würstel e prosciutto cotto, o lasciarsi tentare da quella del mese. La consegna a domicilio è gratuita e il locale è sempre aperto tranne la domenica a pranzo.
La Crusca Pizza & Pinsa. Via del Ponte di Mezzo, 40/c – Firenze. Tel: 05519930962

In zona Sesto Fiorentino la pizza della settimana

Se c’è una pizzeria che non finisce mai di stupire è Pala e Mattarello, che ogni settimana propone una pizza diversa per conquistare il palato dei propri clienti. Cosa ne dite della pizza "Burrata"? Una ghiottoneria con pomodoro, 150g di burrata fresca, rucola fresca, pomodorino ciliegino e prosciutto crudo. In alternativa si può optare per una pizza classica o speciale, come la Tartufo con mozzarella fiordilatte, pomodorino ciliegino, stracciatella, carpaccio di tartufo, scaglie di grana e basilico. Sono sempre attivi il servizio d’asporto e di consegna a domicilio.
Pala e Mattarello. Via Gramsci, 584 – Firenze. Tel: 0554554321 

In zona Borgo San Frediano la pizza verace

I fratelli Bianco sono Francesco, Vincenzo e Raffaella e gestiscono con passione la Pizzeria O’Scugnizzo. Qui la pizza è verace e viene cotta in un forno a legna di pietra lavica del Vesuvio. Tra le proposte oltre alla Margherita e alla Marinara anche la Borbonica Rivisitata col cornicione ripieno di ricotta o provola; o la Vesuviana con pomodorini gialli, provola, ricotta e scaglie di limone. Si può ordinare comodamente tramite le app Glovo 
Deliveroo o Uber Eats e gustare l’autentica pizza napoletana a casa propria.
Pizzeria O’Scugnizzo. Via dell'Orto, 25r – Firenze. Tel: 0552286471 

In zona Legnaia/Isolotto la pizza senza glutine

Classico, alla canapa, integrale, multicereale e soprattutto senza glutine. Da RossoRame a fare la differenza è l’ampia scelta di impasti disponibile, con l’aggiunta ogni settimana di un impasto tra: riso venere, carbone vegetale, curcuma e zenzero, mais blu. L’attenzione è rivolta ai celiaci, per esempio con la pizza pere, noci, mozzarella fiordilatte, taleggio e gorgonzola; ma anche a chi soffre di intolleranze in generale. Vengono inseriti nel menu piatti adatti a tutte le esigenze ed è attivo tutti i giorni il servizio d’asporto e il delivery tramite Uber Eats e ArtemEat.it.
RossoRame. Via Sant'Angelo, 11 – Firenze. Tel: 0550222361 

In zona Datini la pizza con lievito madre

La pizza con solo lievito madre è più digeribile, croccante e sottile. Al Tanit viene proposta con quattro tipi differenti di impasto: classico, integrale, grani antichi e nero (con carbone vegetale alimentare). Tanit era una dea madre degli antichi popoli del Mediterraneo, da lei nasceva tutto proprio come dal lievito madre qui nascono: la pizza col cornicione ripieno, la mezzaluna (panino creato con l’impasto della pizza), le pizze sarde come la Culurgione con sopra i tipici culurgiones con la chiusura a spiga fatti in casa. In alternativa si può optare per un kit aperitivo o per una cena sarda d'asporto o a domicilio; la cena sarda va ordinata con un preavviso di almeno sei ore perché tutto viene preparato al momento per garantire la massima freschezza di ogni prodotto. La stessa cura viene riservata alle pizze trasportate con scooter elettrici dotati di fornetto per consegnarle ancora fumanti. 
Tanit Firenze. Via Francesco Datini, 10r – Firenze. Tel: 0550160792 

In zona Due Strade la pizza con consegna speciale

Non importa in quale zona di Firenze abiti: il Santarpia riuscirà a raggiungerti. Questo grazie all’organizzazione settimanale del delivery che prevede delle consegne speciali suddivise in base alla zona, che vengono effettuate dal mercoledì alla domenica dalle 18:30 alle 21:30. La pizza oltretutto viene tolta dal forno venti secondi prima, in maniera che una volta arrivata a destinazione possa essere messa in forno ventilato a 220 gradi per due minuti nella griglia centrale, o in alternativa in una padella antiaderente, per asciugare la condensa formatasi durante il trasporto. Qualunque sia il tragitto si può così gustare un’ottima pizza firmata dal conosciuto mastro pizzaiolo Giovanni Santarpia; come le classiche Margherita e Marinara in versione gialla (con pomodoro giallo del Piennolo), o la saporita Salsiccia porri e gorgonzola.
Santarpia Firenze. Via Senese, 155r – Firenze. Tel: 0559338245

Nonostante la crisi in atto nessuno ha intenzione di arrendersi e a Firenze le nuove aperture di pizzerie e ristoranti ci sono state. Tutti non aspettiamo altro che poterci sedere al loro tavolo.


Foto di copertina dalla pagina Facebook di La Farina Pizza + Grill
Foto interne dalle pagine social dei locali

  • PIZZE PARTICOLARI E GOURMET

scritto da:

Alice Burato

Un nome e un destino: vivere nel Paese delle Meraviglie. Amo la pasta alla carbonara, l'odore delle pagine dei libri mentre li sfoglio e giocare a tennis quando ho bisogno di staccare la spina. La mia attività preferita? Cercare nuovi ristoranti da provare.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​Il 25 ottobre è il World Pasta Day che giunge alla sua 23° edizione

Il mondo ha voglia di pasta, in un anno consumate 1 milione di tonnellate di pasta in più. La maratona social di pastai e ristoranti per donare un piatto di pasta ai bisognosi.

LEGGI.
×