Castelli e palazzi d'epoca, i ristoranti nei contesti più belli a Bari e provincia

Pubblicato il 18 dicembre 2020

Castelli e palazzi d'epoca, i ristoranti nei contesti più belli a Bari e provincia

Da Ruvo di Puglia a Bari, con una puntatina sul mare, a Trani: ecco i ristoranti con le location più suggestive della provincia

Si mangia con gli occhi, ormai lo sanno tutti. Ma oltre all'impiattamento e al fascino delle combinazioni cromatiche degli ingredienti, anche la location vuole la sua parte. Per fortuna la Puglia è prodiga di dimore storiche, chiese sconsacrate, masserie e castelli abbandonati che illuminati imprenditori hanno saputo riportare alla vita con un progetto gastronomico. Da Ruvo di Puglia a Bari, con una puntatina sul mare, a Trani, ecco i ristoranti nei contesti più suggestivi di Bari e provincia.

La storia passa da qui


Il Freestate Risto-Pub ti fa fare un viaggio indietro nel tempo. Basta attraversare il locale e raggiungerne la parte esterna per trovarsi nel cuore del Castello Melodia di Ruvo di Puglia. Per la precisione, nel suo atrio. Questo palazzo di età normanna non è più una costruzione di difesa dal 1510. Oggi se ne conservano solo la torre e l'atrio, dove gustare le pizze gourmet di Angelo Paparella. All'ombra delle pietre del celebre castello ruvese si può sorseggiare la birra artigianale La Creatura, creata da Gianfranco Paparella. Forse è il sangue normanno degli antichi costruttori del Castello Melodia a scorrere nelle sue vene perché questa birra non ha nulla da invidiare alle creazioni del nord Europa.
Via Dottor Nicola Boccuzzi 5, Ruvo Di Puglia (BA) - Tel. + 393933829613

Romanazzi's


Gustare una cena di pesce con gli occhi che si tuffano direttamente nel mare è un privilegio per pochi. Poterlo fare con alle spalle una vecchia torre di guardia è permesso solo se si va da Romanazzi's Apulia Restaurant, a Giovinazzo. Questa antica costruzione è passata dall'essere un rifugio di pescatori a location per un ristorante attento alla mise en place e al buon gusto. Tra ciò che c'è nel piatto e l'ambiente che lo ospita c'è perfetta simbiosi. Negli spazi interni dell'antica torre l'illuminazione e gli specchi allargano l'ambiente. Con l'arrivo dei primi caldi è il mare e l'esterno della costruzione a fare la magia.
Piazza Porto, Giovinazzo (BA) - Tel. +390803323845

Le Lampare al Fortino


La storia dell'incredibile location del ristorante Le Lampare al Fortino inizia nel XII secolo, quando viene costruita la chiesa si S. Antuono con il suo fortino, a Trani. Questa chiesa in riva al mare venne sconsacrata nel 1478 e adibita a cantiere e deposito di barche. Oggi è la sede di uno dei ristoranti più suggestivi di Trani. D'estate la spettacolare terrazza permette di abbeverare la vista al fascino della suggestiva cattedrale della città, simbolo del romanico pugliese, e del porticciolo. La cucina? Un viaggio nella tradizione di mare pugliese.
Via Tiepolo s.n.- Molo Sant'Antonio (c/o Fortino), Trani (Bt) - Tel. 0883480308

La Preule


Siamo a Canosa di Puglia, dove ogni singola pietra del marciapiede ha una storia antica più di duemila anni da raccontare. La Preule sorge in un palazzo nobiliare del 1830, completamente rinnovato e rivalutato. Le tre sale che accolgono i tavoli del locale sono state ricavate dalle abitazioni più povere, quelle della servitù. Ma anche qui ogni mattone sembra voler raccontare di un passato fatto di vita brulicante, conserve e ricette da rimettere nei piatti. A La Preule si può sperimentare una cucina legata alla tradizione contadina, ma attualizzata al presente. 
Corso Garibaldi 88, Canosa Di Puglia (BT) - Tel. +393286627602

La Biglietteria


La storia della Biglietteria inizia nel 1925 e si prolunga fino al recupero dello storico foyer del teatro Kursaal Santalucia ad opera di cinque amici con in mente un progetto grandioso. Siamo a Bari. È qui che, grazie al lavoro minuzioso fatto per conservare lo stile del vecchio ambiente coniugandolo al presente, nasce La Biglietteria. Colazione, brunch, pranzo, cena o aperitivo: non c'è voglia che qui non venga soddisfatta. A burger, buddha bowels, tartare e ceviche&rice, si aggiunge un condimento importantissimo: la bellezza. Infatti, oltre allo stile New Decò che dà vita all'ambiente, sono state lasciate intatte le decorazioni esterne ed interne come le imponenti porte a vetri dell’Architetto Paolo Portoghesi, e il vano del botteghino del teatro con l’insegna originale in vetro.
Largo Adua 3, Bari - Tel. +390802227704

  • ANDARE PER BORGHI

scritto da:

Stefania Leo

Giornalista e appassionata di cibo, amo vedere e raccontare tutte le storie che si intrecciano in un piatto. Cucino, leggo e non mi fermo davanti a nessun ingrediente sconosciuto: è solo il punto di partenza per un nuovo viaggio gastronomico.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​Ma cosa cercano gli italiani nella pizza?

Alla domanda delle domande risponde l’indagine Doxa per Eataly.

LEGGI.
×